Trasporto intermodale di rifiuti: l’Albo chiarisce

trasporto-intermodale-rifiuti-quamsi-e1512573870624

Trasporto intermodale: quando l’unità di carico è versatile (come un container), ovvero che può essere utilizzata nelle diverse tipologie di trasporto, dal marittimo a quello stradale.

Rifiuti: definizione per qualsiasi sostanza od oggetto che rientra nelle categorie riportate nell’Allegato A (alla Parte Quarta del D.Lgs. 152/06) e di cui il detentore si disfi o abbia deciso o abbia l’obbligo di disfarsi.

Trasporto intermodale_QUAMSI

L’articolo 2 del D.M 24 aprile 2014 disciplina le modalità di applicazione a regime del SISTRI del trasporto intermodale nonché la specificazione delle categorie di soggetti obbligati ad aderirvi.

La Nuova Circolare chiarisce

In data 4 dicembre 2017, Albo Nazionale Gestori Ambientali ha emanato la Circolare n. 1235, la quale chiarisce che, in merito al trasporto intermodale di rifiuti, la parte terminale del trasporto su strada può essere effettuata da un’impresa diversa da quella che effettua la parte iniziale dello stesso.

Non esitate a contattarci per lo svolgimento di pratiche telematiche di Albo Gestori Ambientali!

Condividi l'articolo

L'Autore

Commenti

Nessun commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login