Il D.L. 152/2019, convertito con la L. 8/2020, ha modificato il DPR 462/2001 in merito alla denuncia e verifica periodica degli impianti a terra, dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche e degli impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione.
Con tale decreto si introduce l’obbligo di realizzare una banca dati informatizzata delle verifiche periodiche all’interno del portale INAIL: tramite l’applicativo CIVA, il datore di lavoro deve inviare la comunicazione delle verifiche periodiche ad INAIL con il nominativo dell’organismo incaricato ad effettuare le verifiche periodiche.

La normativa (DPR 462/2001) prevede che “entro trenta giorni dalla messa in esercizio dell’impianto, il datore di lavoro invia la dichiarazione di conformità all’INAIL ed all’ASL o all’ARPA territorialmente competenti”.

Ad oggi viene sottoposto a verifica non più del 5% degli impianti che ne avrebbero l’obbligo, con conseguente violazione del diritto dei lavoratori. Tramite questa comunicazione l’applicativo CIVA permetterà ad INAIL un maggior controllo sull’effettuazione di tali verifiche, consentendo anche al datore di lavoro di delegare la comunicazione a consulenti, progettisti, installatori o altre figure di fiducia.

Chi invia la comunicazione ad Inail?

Più nel dettaglio, i soggetti che possono inviare la comunicazione delle verifiche periodiche ad Inail sono i seguenti:

  • legale rappresentante o delegato di un’azienda soggetta a contribuzione INAIL;
  • progettista e/o installatore di impianti elettrici;
  • legale rappresentante o delegato per un’azienda non soggetta a contribuzione INAIL.

Quali servizi include la comunicazione ad Inail?

Sul portale CIVA sono stati inseriti vari servizi per regolarizzare la posizione in merito al numero di matricola dell’impianto, una sigla alfanumerica che identifica in modo univoco l’impianto del datore di lavoro.
I servizi messi a disposizione sono:

  • denuncia impianto non censito;
  • richiedi matricola per impianti denunciati;
  • richiedi matricola per impianti in luogo con pericolo di esplosione;
  • richiesta di visualizzazione apparecchi/pratiche;
  • richiesta di voltura per acquisizione impianto.

Fonte immagini: Burst Shopify, Canva, GettyImages, Pexels, Pixabay, PNG Tree, Unsplash

Archivio