È stata pubblicata a gennaio la nuova versione del Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro (TUSSL), più comunemente chiamato D.Lgs. n. 81/08.

Le modifiche apportate al TUSSL, a seguito della pubblicazione D.L. n. 146/2021 e successivamente convertito in Legge il 17 dicembre 2021 – n. 215, sono molto significative: viene inasprito il regime sanzionatorio previsto dal nuovo art. 14 del TUSSL in caso di lavoro irregolare e di gravi violazioni in materia di salute e sicurezza dei lavoratori, nuove conseguenze per Datori di Lavoro e per i Preposti.

A tal riguardo segnaliamo:

  • le modifiche agli artt. 7, 8, 13, 14, 18, 19, 26, 37, 51, 52, 55, 56, 79, 99 e all’Allegato I, introdotte dal Capo III “Rafforzamento della disciplina in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” del Decreto-Legge 21 ottobre 2021, n. 146 recante “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili” (G.U. Serie Generale n. 252 del 21/10/2021) convertito con modificazioni dalla Legge 17 dicembre 2021, n. 215 (G.U. Serie Generale n. 301 del 20/12/2021);
  • la circolare INL n. 3/2021 del 09/11/2021, avente ad oggetto: D.L. n. 146/2021 – “Nuovo provvedimento di sospensione ex art. 14 D.Lgs. n. 81/2008” – prime indicazioni;
  • la circolare INL n. 4/2021 del 09/12/2021, avente ad oggetto: D.L. n. 146/2021 – “Disposizioni in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” – Allegato I del D.Lgs. n. 81/08 (TUSSL).

Si segnalano anche le seguenti ulteriori novità inserite nel D.Lgs. n. 81/08 e si rimanda al documento per la lettura integrale delle modifiche apportate:

  • agli allegati XLVII e XLVIII ad opera dalla legge 18/12/2020, n. 176, convertita, con modificazioni, dal decreto-legge 28/10/2020, n. 137, recante ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19;
  • agli allegati XLII e XLIII introdotte dal decreto interministeriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero della Salute del 11/02/2021;
  • all’inserimento del D.M. 1° settembre 2021 recante “Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” (G.U. Serie Generale n. 230 del 25/09/2021);
  • all’inserimento del D.M. 2 settembre 2021 recante “Criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 4 e lettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” (G.U. Serie Generale n. 237 del 04/10/2021);
  • all’inserimento del D.M. 3 settembre 2021 recante “Criteri generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punti 1 e 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” (G.U. Serie Generale n. 259 del 29/10/2021).

È disponibile la versione aggiornata del D.Lgs. n. 81/08 in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro con l’aggiornamento agli ultimi precetti, consultando il link https://www.8108amatodifiore.it/ .

Leggi anche: https://www.quamsi.it/aggiornamento-dlgs-81-2008/

Fonte immagini:

https://www.8108amatodifiore.it/download/edizione-aprile-2022/

Tutti i nostri articoli pubblicati in questa pagina possono essere cercati tramite la barra di ricerca qui sotto: