Novità e adempimenti Settembre 2018

QU.Am.Si. sas nuovi articoli calendario news

LE NOVITÀ

1 SETTEMBRE 2018 – LAMPADINE ALOGENE

Da questa data non possono più essere commercializzate nel mercato dell’Unione Europea le lampadine alogene meno efficienti. Il divieto non riguarda le lampadine alogene per lampade direzionali e quelle utilizzate per le lampade da tavolo e i proiettori; tali disposizioni non si applicano ai prodotti che sono già in vendita nei negozi.81

TESTO UNICO SULLA SICUREZZA SUL LAVORO – EDIZIONE LUGLIO 2018

Vi ricordiamo che l’ultima versione del Testo Unico 81/2008 è aggiornata a Luglio 2018.

LE SCADENZE

15 SETTEMBRE 2018 – ADEGUAMENTO UNI

Dopo una transizione durata 3 anni, le aziende certificate secondo le norme UNI EN ISO 9001:2008 e UNI EN ISO 14001:2004 sono chiamate ad adeguare la propria certificazione alle edizioni 2015.

15 SETTEMBRE 2018 –  PFU DA DEMOLIZIONE VEICOLI

Pneumatici fuori uso - quamsi sas

Entro questa data il venditore di veicoli deve effettuare una dichiarazione al sistema informatico (accessibile dal sito www.pneumaticifuoriuso.it) dei veicoli immatricolati nel mese precedente (immatricolati e venduti nello stesso mese) oppure dei veicoli non immatricolati, venduti nel mese precedente.

20 SETTEMBRE 2018 –  CONAI

Dichiarazione mensile riferita al mese precedente (agosto 2018):

  • produttori di imballaggi (mod. 6.1)
  • gli importatori di imballaggi (mod. 6.2)
  • i soggetti che hanno adottato la compensazione per import/export di imballaggi (mod. 6.10).

30 SETTEMBRE 2018 –  GESTIONE PFU

Ultima data per i produttori/importatori di pneaumatici o i loro consorzi per comunicare al Comitato di Gestione dei PFU la stima degli oneri per la determinazione dell’importo del contributo ambientale di gestione dei PFU derivanti da veicoli a fine vita per l’anno successivo, sulla base dell’allegato D del D.M. 82/2011.

30 SETTEMBRE 2018 –  RAEERAEE - quamsi sas

Entro questa data annualmente i produttori di AEE (Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) devono versare le tariffe che il Ministero dell’Ambiente definisce a copertura degli oneri relativi alle attività di monitoraggio e di funzionamento del Comitato di Vigilanza e controllo sulla gestione dei rifiuti di queste apparecchiature (RAEE) e delle pile e accumulatori, del Comitato di indirizzo sulla gestione dei RAEE e di tenuta del Registro Nazionale AEETEL.

Condividi l'articolo

L'Autore

Commenti

Nessun commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login