Elenco sottoprodotti: disponibile il manuale

Recycled plastic polymers

Con decreto del Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare 13 ottobre 2016, n. 264 (in Gazzetta ufficiale del 15 febbraio 2017, n. 38) sono stati adottati «Criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti».

In merito a questo argomento vedasi anche il nostro articolo: Ministero Ambiente: pubblicata circolare esplicativa per l’applicazione del decreto ministeriale relativo ai sottoprodotti.

Le Camere di commercio istituiscono un apposito elenco in cui si iscrivono, senza alcun onere, i produttori e gli utilizzatori di sottoprodotti.

L’iscrizione all’elenco dei sottoprodotti non è obbligatoria ma rappresenta un’opportunità per produttori e utilizzatori del sottoprodotto che intendano avvalersi delle modalità previste dal decreto n. 264/2016 “con cui provare” la sussistenza dei requisiti richiesti dalla norma. All’atto dell’iscrizione, oltre alle generalità e ai contatti dei soggetti iscritti, deve essere indicata la tipologia dei sottoprodotti corredata da una descrizione degli stessi.

L’iscrizione è telematica ed avviene con la firma digitale del legale rappresentante dell’impresa. L’accesso all’elenco, sia per la presentazione della pratica sia per la consultazione delle imprese iscritte, avviene dal sito www.elencosottoprodotti.it. E’ possibile scaricare anche il manuale elenco sottoprodotti.

La Camera di commercio competente è quella dove è ubicata l’unità produttiva dell’impresa interessata alla produzione o all’utilizzo del sottoprodotto.

Qualora le imprese intendano gestire i sottoprodotti generati o utilizzati utilizzando la scheda tecnica prevista dall’allegato 2 al decreto n. 264/2016, tale scheda deve essere preventivamente vidimata presso la Camera di commercio competente, con le medesime modalità adottate per i registri di carico e scarico rifiuti (art. 190 del D.Lgs. 152/2006.)

(Fonte: Camera di Commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare)

 

 

/ Ambiente / Tags:

Condividi l'articolo

L'Autore

Commenti

Nessun commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login