Via al cambio gomme: 1 mese di tempo

cambio-gomme-un-mese-di-tempo-quamsi-sas

Per tutti i veicoli a quattro ruote, automobili, TIR e mezzi pesanti, da oggigomme_quamsi-4.jpg scatta l’obbligo del “cambio pneumatici invernali 2018” e si torna ad utilizzare le gomme estive. La sostituzione dei pneumatici invernali con quelli estivi è possibile effettuarla in una finestra temporale di 30 giorni: a partire dal 15 aprile al 15 maggio; si tratta di un tempo tecnico condizionato dalla necessità di permettere a gommisti, e quindi agli automobilisti, di organizzare razionalmente il cambio gomme evitando il congestionamento.

Chi non è soggetto all’obbligo
Tuttavia non è totalmente obbligatorio sostituire le gomme invernali ma dipende dalle tipologie di pneumatico:

gomme_quamsi-6.jpg

  • non devono rispettare le scadenze del 15 novembre e del 15 aprile tutti coloro che decidono di montare sul proprio veicolo i pneumatici “All Season”, le cosiddette “4 stagioni”;
  • è vietato l’utilizzo delle gomme invernali durante il periodo estivo solo per quelli M+S con indice di velocità inferiore a quello dichiarato sulla carta di circolazione.

Come distinguere i pnenumatici estivi da quelli invernali
A distinguere i due tipi di pneumatici è, infatti, il disegno presente sul battistrada e la mescola.
La mescola degli estivi presenta meno gomma naturale che al contrario è maggiore in quella degli invernali, che rende i battistrada più elastici:

  • pneumatici estivi: si caratterizzano per i tasselli pieni e per le scanalature longitudinali che servono ad evacuare l’acqua sull’asfalto bagnato;  è assente la sigla Mud & Snow, ovvero quella che identifica uno pneumatico come idoneo a circolare su fango e neve.
  • pneumatici invernali: possiedono un battistrada profondamente scanalato e disseminato di lamelle su tutta la superficie; è presente la sigla Mud & Snow.

Normativa
gomme_quamsi 2Il cambio alle gomme estive o invernali è regolamentato dall’Articolo 6 del Codice della Strada, introdotto dalla Legge n. 120 del 29/07/2010, tuttavia è prevista  una deroga con la Circolare del 17 gennaio 2014 n° 1049 del Ministero dei Trasporti che consente di procedere al cambio delle gomme fino ad un mese prima dell’inizio dell’obbligo (15 ottobre) e successivamente fino ad un mese dopo la scadenza dello stesso (15 maggio).

Ma attenzione ogni Regione decide la data che può essere anticipata o estesa a seconda delle condizioni meteo, mediante specifiche ordinanze.

Sanzioni
Sono previste sanzioni per gli inadempienti oltre alla decurtazione di punti dalla patente di guida; ma si ha un mese di lasso per adeguarsi; perché l’utilizzo di un sistema adeguato alle condizioni climatiche non è necessario solo per evitare sanzioni pecuniarie ma, soprattutto, per circolare in sicurezza.gomme_quamsi 3

Articoli correlati

Condividi l'articolo

L'Autore

Commenti

I commenti sono chiusi

Login