Sci: sicurezza per sportivi ed addetti ai lavori

sicurezza-sulla-neve-quamsi

E’ ormai aperta la stagione sulle piste per gli oltre 2 milioni e mezzo di italiani appassionati di sci o snowboard; e proprio nei fine settimana e durante i periodi di vacanza, le piste si affollano e il rischio di incidenti aumenta sia per gli sportivi che per gli operatori del settore. Adottando alcuni accorgimenti, però, è possibile evitare situazioni di pericolo ed è impegno degli organismi federali e delle istituzioni cercare sempre nuove e più efficienti misure che garantiscano comunque la sicurezza di tutti.

Rischi presenti sulle piste da sci

Quali sono i principali richi sulle piste da sci? I fattori che generano probabilità di rischio sono i segenti:
  • caratteristiche ambientali;
  • clima;
  • contatto con persone o mezzi in movimento;
  • mancano rispetto delle disposizioni contenute nelle procedure di sicurezza.
La combinazione di questi fattori possono generare i seguenti rischi: – esposizione ad ambienti severi – eventi naturali come frane, valanche  o slavine – assideramento, – scarsa visibilità – perdita dell’orintamento dovuta alla massicica presenza di neve sul territorio circostante – esposizione ai raggi ultravioletti – difficoltà nello svolgimento dei lavori manuali – cadute a livello per la presenza di ghiaccio – urti con ostacoli di varia natura – urti – scontri con altre persone o mezzi – investimenti da mezzi o persone.

Regole di sicurezza sul lavoro per gli addetti alle gestione deli impianti sciistici

1 – Verificare la propria attrezzatura da sci ogni volta che la si utilizza; 2 – – Durante gli spostamenti con gli sci, procedere a velocità contenuta. In caso di condizioni di scarsa visibilità rallentare ulteriormente l’andatura; 3 – Indossare sempre il casco di protezione; 4 – Rispettare la segnaletica e le comuni regole di precedenza ogni qual volta si procede lungo una pista di sci; 5 – Per evitare il rischio di scontro con altri sciatori, non sostare troppo a lungo sulle piste; 6 – In caso di discesa o risalita a piedi, camminare ai bordi della pista; 7 – Non eseguire tragitti fuori pista, se non strettamente necessario e solo previa autorizzazione del Direttore di pista; 8 – In caso di lunghe soste, effettuare esercizi di riscaldamento muscolare prima di procedere con gli sci; 9 – Per diminuire il rischio di valanghe: spostarsi preferibilmente di mattina presto, parlare a bassa voce ed evitare i sentieri di fondovalle.

Regole per gli sportivi

E’ compito dello sportivo attenersi ad alcune banali norme di comportamento che possano però diminuire il numero di incidenti. 1 – RISPETTO DEGLI ALTRI: comportarsi in modo da non mettere mai in pericolo l’incolumità degli altri. 2 – PADRONANZA DELLA VELOCITA’ E COMPORTAMENTO: tenere una velocità e un comportamento adeguati alle proprie capacità nonché alle condizioni del terreno, della neve, del tempo e del traffico sulle piste. Sciatori e snowboarders debbono essere in grado di fare le loro evoluzioni senza intralciare gli altri. Debbono anche essere in grado di fermarsi in qualsiasi momento. 3 – SCELTA DELLA DIREZIONE: Lo sciatore o lo snoboarder che è davanti ha sempre la precedenza. Se dietro e sulla stessa direzione di marcia di altro sciatore o snowboarder, deve mantenere una distanza sufficiente in modo da consentire a chi lo precede di potersi muovere liberamente; 4 – SORPASSO IN PISTA: lo sciatore o lo snowboarder che effettua un sorpasso è responsabile della sua manovra, e deve effettuarla in modo da non causare nessuna difficoltà a chi sta superando; ciò vale anche per il sorpasso di un fermo pista. 5 – ATTRAVERSAMENTI E INCROCI: per effettuare tali manovre è assolutamente necessario fare molta attenzione per non arrecare danno a sé e agli altri; chi si immette o attraversa una pista deve assicurarsi, mediante controllo visivo a monte e a valle. 6 – SOSTA SULLA PISTA: evitare di fermarsi in mezzo alla pista, nei passaggi obbligati o dove manca buona e ampia visibilità. In caso di caduta debbono sgomberare velocemente la pista, cercando di raggiungere un bordo della stessa nel più breve tempo possibile. 7 – SALITA E DISCESA LUNGO UNA PISTA DI SCI: procedere rigorosamente lungo i bordi della pista; procedere in senso inverso alla direzione normale della discesa. 8 – RISPETTO DELLA SEGNALETICA SULLE PISTE: massimo rispetto della segnaletica e delle indicazioni esposte sulle piste da sci.  Sulle piste vi sono segnali di direzione e indicazioni di pericolo, rallentamento, passaggio stretto, chiusura, o altro, che debbono essere scrupolosamente e rigorosamente rispettati. La Federazione Internazionale auspica il perseguimento penale – analogo al mancato soccorso in occasione di incidente stradale – per chi si sottrae a quest’obbligo. 9 – ASSISTENZA: In caso di incidente chiunque deve prestarsi al soccorso. 10 – IDENTIFICAZIONE: Chiunque sia coinvolto in un incidente in pista, avendo o non avendo responsabilità oppure ne sia stato testimone, è tenuto a fornire le proprie generalità. Il rapporto del servizio di pronto intervento e soccorso, assieme al supporto delle testimonianze e quello eventuale di fotografie e riprese videofilmate, può essere di grande aiuto per la determinazione delle eventuali responsabilità civili e penali.

Numeri utili

Il numero unico per l’emergenza sanitaria, attivo su tutto il territorio nazionale, è:white-male-1871371__340 118ES Fonti: – Federazione Italina Sci Invernali (FISI)    

Condividi l'articolo

L'Autore

Commenti

Nessun commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login