AUTOGRU’: PRIMA VERIFICA PERIODICA

verifica periodica autogrù.inail.Quamsi sas

L’INAIL per l’anno 2018 elabora e propone una nuova guida riguardante gli Apparecchi di sollevamento materiali di tipo mobile autogrù, descrivendo le modalità per la conduzione della prima verifica periodica delle grù mobili, ai sensi del DM 11 aprile 2011, identificato in esso con il termine “autogrù”. Il documento espone le principali caratteristiche costruttive e tecniche del veicolo, valutando lo stato di conservazione ed efficienza del mezzo, al fine di garantirne una messa in sicurezza ottimale.

La guida analizza :

1)    il modello di comunicazione di messa in servizio/immatricolazione

2)    il modello di richiesta di prima verifica periodica

3)    il campo di applicazione

4)    i riferimenti normativo e loro evoluzione  nel tempo

5)    la scheda tecnica autogrù

6)    il verbale di prima verifica periodica autogrù

La prima verifica periodica prevede:

A) l’identificazione dell’attrezzatura di lavoro

B) l’esame documentale di:

  • dichiarazione CE di conformità dell’apparecchio di sollevamento e delle eventuali attrezzature intercambiabili;
  • registro di controllo 25;
  • istruzioni dell’apparecchio e delle eventuali attrezzature intercambiabili;

C) l’accertamento della corrispondenza della configurazione di allestimento dell’attrezzatura;

D) il controllo visivo dello stato di conservazione degli elementi strutturali, dei comandi e dei circuiti a vista;

E) l’effettuazione di prove di funzionamento dell’attrezzatura di lavoro e di efficienza dei dispositivi di sicurezza.

La guida è rivolta a tutti i soggetti coinvolti in materia di sicurezza (soggetti abilitati e operatori di ASL/ARPA).

Condividi l'articolo

L'Autore

Commenti

Nessun commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login